La canzone ‘Oba-ba-luu-ba’ cantata da Daniela Goggi

On 11 settembre 2010, in Canzoni, by Giulio Regosa

La famiglia Goggi ha regalato ai bambini degli anni ’70 non solo la fantastica Loretta, ma anche Daniela, bambina prodigio della nostra TV con la prima apparizione nel 1963 nello sceneggiato per la televisione David Copperfield di Anton Giulio Majano.

Successivamente appare ne I promessi sposi (1967) nel ruolo della Monaca di Monza da bambina, in Michelangelo, Marcovaldo (1970) con Nanni Loy e in E le stelle stanno a guardare (1971). Seguono poi un paio di dischi, ancora TV, la partecipazione al cast della prima edizione teatrale di Aggiungi un posto a tavola – con Johnny Dorelli, Bice Valori e Paolo Panelli – nel ruolo di Clementina.

Ma i veri motivi che fanno di Daniela un mito dei bambini degli anni 70 sono altri due:

- il primo – il più grandioso – è il personaggio di “fata Fatuzza” nello spettacolo di varietà Rai ‘Due ragazzi incorreggibili’ con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia che ci delizia con il favoloso brano ‘Obabaluba’ (1976).

- Il secondo motivo è la sua presenza come testimonial alla fine degli anni settanta nella pubblicità del chewing-gum Big Babol.

Due piccole cose, ma assolutamente indimenticabili.

Se volete cantarla anche voi:

“A Zigozago c’era un mago con la faccia blu /
sul grande lago camminava con la sua tribù
Il 7 di luglio la sveglia sul collo suonava le 23 /
ha fatto un intruglio con un osso di pollo nel macinino da caffè /
e mi ha rivelata la parola fatata che ora vi dirò! /
O-ba-ba-luu-ba, o-ba-ba-luu-ba, l’antica formula magica canta con me,
o-ba-ba-luu-ba, o-ba-ba-luu-ba, è tanto facile, facile, facile, facile, basta crederci un po’”…

Da non dimenticare la diafana e vaporosa grafica di Manfredi e Raparelli.


Guarda altri articoli correlati:

  1. La canzone ‘Ma Tarzan lo fa’ cantata da Nino Manfredi
  2. La Canzone ‘Da Da Umpa’ cantata dalle gemelle Kessler
  3. La canzone ‘Piange il Telefono’ cantata da Domenico Modugno con la piccola Francesca Guadagno
  4. La canzone degli Albatros “Volo AZ504″
Tagged with:  

Lascia il tuo ricordo su questa voce

Devi essere registrato per inserire i commenti.
Per registrarti clicca qui. Se sei già registrato fai il login.