Sigla finale di ‘Canzonissima’ 1974-75, (CGD) presentata dalla Raffaella nazionale con Cochi e Renato, all’apice della loro popolarità poco prima del loro divorzio artistico. Con le musiche di Enzo Jannacci e le parole del solo Renato Pozzetto resta un mitico ricordo di quegli anni.

“E’ la vita, la vita.- La vita l’e bela, l’e bela, – basta aver l’ombrela, l’ombrela, – che ti para la testa, – questo giorno di festa – E’ la vita, la vita.- La vita l’e strana, l’e strana”. La facciata B del singolo 45 “E la vita e la vita” è “E gira il mondo”, una vera filastrocca nonsense e fa così: “E gira il mondo in tondo in tondo, È un po’ bislungo non è rotondo, E gira il mondo per imparare , Che il pescelupo non sta nel mare, Vive in America ci gira l’elica, Vive in Olanda che è molto granda, Se vede un povero gli da un termometro, Ed un tacchimetro mezzo fiascometro [....] Un prociuttometro un salamometro, tum tum ….ometro!, tum tum ….ometro! tum tum ….ometro! (ad libitum) E la vita.

Di Cochi e Renato ricordiamo anche “La canzone intelligente”, sigla del programma radio “Due Brave Persone”. Pozzetto recitava con la sigla in sottofondo:”La trasmissione non sarà un granché ma è piena di presentimenti”. Eccovi una versione dal vivo da Milleluci 1974.


Guarda altri articoli correlati:

  1. Il programma ‘Il poeta e il contadino’ di Cochi e Renato
  2. Le canzoni/sigla di diversi varietà del sabato sera
  3. La Canzone ‘Da Da Umpa’ cantata dalle gemelle Kessler
  4. Canzonissima
  5. Le canzoni delle sigle del programma per ragazzi ‘Avventura’
Tagged with:  

Lascia il tuo ricordo su questa voce

Devi essere registrato per inserire i commenti.
Per registrarti clicca qui. Se sei già registrato fai il login.