Le partite a calcio maschi contro femmine

Sfidare le bambine (o ragazzine) ad una partita di calcio maschi contro femmine era un mdo per stabilire la supremazia maschile. Naturalmente ci si metteva d’accordo prima dell’incontro...

1227 2
1227 2
Condividi

Sfidare le bambine (o ragazzine) ad una partita di calcio maschi contro femmine era un mdo per stabilire la supremazia maschile.

Naturalmente ci si metteva d’accordo prima dell’incontro di far segnare un certo numero di reti alle femminucce per dargli un contentino e rendere meno cocente la sconfitta e la goleada meno evidente.

Solitamente gli si faceva segnare cinque o sei reti, i gol erano peggio di quelli delle partite di Fantozzi ed erano così voluti che mancava poco che fossero i maschietti stessi che facessero delle autoreti; poi arrivati al punteggio desiderato si iniziava la goleada che di solito finiva dopo una decina-quindicina di reti, messe tutte a segno nel poco tempo che rimaneva da giocare.

Capitava comunque anche che il contentino non fosse stabilito in precedenza e dunque le goleade avvenivano senza lo straccio di una rete messa a segno dalle povere bambine! Avvenivano anche incontri a ranghi misti e solitamente vinceva quella squadra che aveva delle bambine che bene o male qualcosa ci raccapezzavano con il pallone (a volte succedeva che una o due se la cavassero in un modo quasi decente, le più maschiaccie, le più amate).

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 comments

  1. iac65

    …sudati e felici! io marcavo stretto la mia bambina preferita e mi piaceva da morire…!

  2. Sebastiano

    Che risate! Era proprio così che succedeva!

error: Il contenuto della pagina è protetto!