Le pubblicità sexy trasmesse al cinema

On 15 novembre 2010, in Pubblicità, by Giulio Regosa

Un visitatore mi segnala della pubblicità blandamente erotiche proiettate al cinema. Nella prima una canzone sensuale accompagna un’etichetta birichina copre e scopre la bottiglia di Biancosarti: “Io ti voglio cosiiiì. Ti a-mo!” Nella versione al cinema si vede attraverso la bottiglia una ragazza in controluce che si spoglia fino a togliersi il reggiseno.

Una volta andò a vedere “Gli Aristogatti” in uno spettacolo pomeridiano. In sala erano tutti ragazzini!. Ecco una pubblicità di una macchina fotografica tascabile Kodak con una bella bionda in uno spettacolo di spogliarello! Ogni capo che si toglieva una risata in sala. Prima dell’intimo lancia la macchinetta ad uno spettatore occhialuto eccitato il quale scarica tutto il rullino. Si vede nuda per alcuni istanti e in una serie di piccole foto che l’entusiasta ha sviluppato.

Evidentemente la censura al cinema era indulgente!


Guarda altri articoli correlati:

  1. La pubblicità del Pennello Cinghiale
  2. Il gioco della bottiglia
  3. La pubblicità di Coppertone crema solare con il cane che tira gli slip della bambina
  4. Il carosello del bagnoschiuma Pino Silvestre Vidal
  5. Il telefilm ‘I compagni di Baal’
Tagged with:  

Lascia il tuo ricordo su questa voce

Devi essere registrato per inserire i commenti.
Per registrarti clicca qui. Se sei già registrato fai il login.