Lo sceneggiato televisivo 'La Traccia Verde'

Originale RAI del 1975, “La traccia verde” fu trasmesso in prima serata, dopo “Un colpo di fortuna” (edizione speciale di Spaccaquindici abbinata alla Lotteria Italia) e la Domenica...

2026 0
2026 0
Condividi

Originale RAI del 1975, “La traccia verde” fu trasmesso in prima serata, dopo “Un colpo di fortuna” (edizione speciale di Spaccaquindici abbinata alla Lotteria Italia) e la Domenica Sportiva. Con l’ottimo Sergio Fantoni, si narra di come un omicidio venga scoperto tramite un’insolita testimonianza: quella di una Dracena, una pianta collocata nella stanza del delitto e che tramite l’applicazione di elettrodi sulle sue foglie ed il corrispondente tracciamento di un diagramma permette di identificare l’assassino.

Un nuovo tema, dopo Gamma, viene introdotto dalla TV: quello della sensibilità delle piante. E’ infatti certo che i vegetali siano in grado di emettere onde a frequenza variabile a seconda della persona che si avvicina loro.

Piuttosto terrificante la sigla di chiusura, eseguita con la fredda e viscida sonorità della sega musicale, ossia una sega da falegnami dalla lama molto flessibile e suonata con un arco da violino.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!