Il fucilino ad aria con il tappo di sughero tenuto dalla spago

Magnifico e deludente. Un semplice meccanismo di compressione dell’aria permetteva di sparare un turacciolo di sughero col quale era tappata la canna del fucilino. Il turacciolo era assicurato...

1894 0
1894 0
Condividi

Magnifico e deludente. Un semplice meccanismo di compressione dell’aria permetteva di sparare un turacciolo di sughero col quale era tappata la canna del fucilino. Il turacciolo era assicurato alla canna per mezzo di una cordicella, onde consentirne l’immediato recupero. Era normale tagliare il cordino per sparare il tappo più lontano.

Era un classico dei mercatini rionali, ed era comunque apprezzato per il discreto rumore che produceva, assai più piacevole dello scatto meccanico di un’arma di qualità superiore ma quasi sempre scarica: le cartucce costavano assai care, purtroppo.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!