Il telefilm di Zorro

Brivido alla schiena! Il mitico Guy Williams (Zorro-Hidalgo Don Diego de la Vega), in compagnia del sergente Garcia (Henry Calvin), del caporale Reyes (Don Diamond) e del servitore...

1948 0
1948 0
Condividi

Brivido alla schiena! Il mitico Guy Williams (Zorro-Hidalgo Don Diego de la Vega), in compagnia del sergente Garcia (Henry Calvin), del caporale Reyes (Don Diamond) e del servitore muto Bernardo (Gene Sheldon), diventa protagonista di uno dei capisaldi della TV dei Ragazzi degli anni ’60.

Nel periodo della dominazione spagnola in California il nobile e debosciato don Diego de La Vega, figlio di don Alejandro de La Vega, si trasforma nel cavaliere mascherato Zorro (in spagnolo, la volpe maschio), invincibile spadaccino difensore dei piu` deboli e dei peones oppressi dal feroce capitan Monastario.

Traendo spunto dai romanzi dell’americano Johnston McCulley, Zorro, a cavallo del nero destriero Tornado, dà vita alle più entusiasmanti avventure mai viste alla TV dei Ragazzi. Che emozione la sigla composta da William Lava! (vedi la sezione Canzoni). Che brivido vedere Zorro sul suo cavallo rampante nella notte e che ridere la Z bianca tracciata sui calzoni del sergente Garcia! Adios, amigos!

E i fumetti di Zorro? Ve n’erano due serie: una pubblicata da Mondadori e fedelissima alle avventure televisive, accuratamente disegnate e quasi altrettanto avvincenti. L’altra, sempre di Mondadori, è un capolavoro del trash fumettistico: Zorro è un certo Ted Ariston, che non usa la spada bensì due pistole, e non porta nemmeno il mantello ma una pretenziosa fusciacca rossa. Mah!

Comunque, secondo gli studi effettuati dallo storico Tino Ranieri e documentati nel volume ‘La spada di Zorro’ pubblicato da Mondadori pare che Zorro sia effettivamente esistito, non come don Diego de La Vega, ma come il nobile Juan Carlos Serra, figlio del ricchissimo Junipero Serra. Diversamente da don Diego, purtroppo, Juan Carlos Serra concluse la sua esistenza sul patibolo diventando una straordinaria leggenda.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!