La canzone 'La famiglia di Barbapapà'

Scritta nel 1974 da Roberto Vecchioni e cantata dall’autore stesso, insieme alle Mele Verdi, e in un’altra versione da Orietta Berti, si intitolava ‘La famiglia di Barbapapà’. Ecco...

1937 0
1937 0
Condividi

Scritta nel 1974 da Roberto Vecchioni e cantata dall’autore stesso, insieme alle Mele Verdi, e in un’altra versione da Orietta Berti, si intitolava ‘La famiglia di Barbapapà’.

Ecco il testo:

“Ecco arrivare i Barbapapà (chi sono poi) Barba e mamma Barbapapà (conigli grandi e piccoli) tu li vedi trasformare come gli va. Barbapapà è tutto rosa, più di una rosa rosa! Barbamamma ha un po’ di nero, più di una rosa nera! Barbitulle è giallo giallo. Barbalalla è verde come un fico! Barbottina piccina ha il colore dell’arancio! Barbu il più nero di un corvo! E quando dipinge si è certi che si macchia da tutte le parti! Barbabella è violetta, Barbidu è tutto blu! Barbadura grande atleta rosso come il fuoco è! (e da loro c’è felicità). Ecco arrivare i Barbapapà (Barbapapà) nella famiglia Barbapapà (vieni con noi dai Barbapapà) Tu li vedi trasformare come gli va (come gli va) (vieni con noi Barbapapà) Ci sono Barbapapà, Barbamamma, Barbablu, Barbiuil, Barbabella, Barbabarba, Barbottina, Barbidu, Barballa!”

La Famiglia Barbapapà – sigle 1972 – 1974 – 1977 – 1980

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!