La lucidatrice per pavimenti con a luce davanti

Tra i tanti elettrodomestici che invadono le case degli italiani degli anni ’60 spicca la lucidatrice, straordinario oggetto in grado di rendere ogni pavimento simile ad uno specchio...

2038 0
2038 0
Condividi

Tra i tanti elettrodomestici che invadono le case degli italiani degli anni ’60 spicca la lucidatrice, straordinario oggetto in grado di rendere ogni pavimento simile ad uno specchio con grande risparmio di cera e di fatica.

Hoover, Vorwerk Folletto, OTM (Odino Tumiatti Milano) divengono così marchi familiari per ogni massaia amante dell’ordine e della pulizia.

I modelli più lussuosi avevano una luce anteriore per illuminare gli angoli più reconditi e apposite gommature laterali per non danneggiare i mobili. L’accensione della lucidatrice era ed è ancor oggi un vero e proprio rito: una volta srotolato il lungo cavo di alimentazione, si premeva col piede un apposito interruttore ed il rumore di un aviogetto pervadeva l’intera casa.

Se poi la lucidatrice aveva la luce anteriore, vederla avanzare per la casa era come trovarsi di fronte al robot Korg di “Ultimatum alla Terra”.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!