La macchina per ricopiare i disegni

La macchina per ricopiare i disegni consisteva in una lente di vetro dove si doveva appoggiare il foglio con il disegno originale che si voleva ricopiare, sopra a...

1574 0
1574 0
Condividi

La macchina per ricopiare i disegni consisteva in una lente di vetro dove si doveva appoggiare il foglio con il disegno originale che si voleva ricopiare, sopra a questo veniva appoggiato il foglio vergine, sotto c’era una lampadina che proiettava la luce verso l’alto.

Il disegno veniva proiettato sul foglio vergine e veniva ricopiato pari, pari.

Un sistema più autarchico era quella di usare la carta carbone tra i due fogli, originale e vergine, e di ricalcare i contorni del disegno di origine, in modo che sul vergine venisse impressa la copia: con questi sistemi si faceva bella figura e scuola.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!