Le automobili Mini Minor, in particolare il modello T come Traveller

Nel 1959 Sir Alec Issigonis crea per la casa inglese Morris una delle vetture che hanno fatto la storia dell’automobile: la Mini, ancora oggi prodotta con buon successo...

1121 0
1121 0
Condividi

Nel 1959 Sir Alec Issigonis crea per la casa inglese Morris una delle vetture che hanno fatto la storia dell’automobile: la Mini, ancora oggi prodotta con buon successo di vendite ma purtroppo prossima al pensionamento.

Agile, scattante, elegantissima soprattutto nell’allestimento con carrozzeria bicolore, imbattibile nel traffico cittadino per la sua ridotta lunghezza (m.3,05) ha avuto successo anche nel campo sportivo come Mini Cooper, partecipando trionfalmente ai più famosi rallies come quello di Montecarlo.

In Italia è stata prodotta dalla Innocenti di Lambrate (MI) fino al 1973, anno in cui la gloriosa casa milanese è stata assorbita dalla British Leyland.

I modelli venduti in Italia furono la Mini Minor (versioni MK-2 e MK-3), la Mini Matic a trasmissione automatica, la Mini Cooper dal motore di 1300 cc e la Mini T (Traveller), capiente giardinetta “Old England” decorata con raffinate modanature in legno, nelle tipiche colorazioni verde inglese e bordò, motore Lookeed, contachilometri grosso e rotondo al centro del cruscotto, volante grossissimo nero, cambio con leveraggio direttamente innestato sul motore. Un’auto veramente particolare e simpatica.

Non per niente è stata la mia prima automobile.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!