Le canzoni di Claudio Villa

Potevano mancare due grandi hit della musica italiana ricantanti dal Reuccio? No, che non potevano mancare; quindi eccovi le copertine di un paio di 45 giri molto famosi...

1782 1
1782 1
Condividi

Potevano mancare due grandi hit della musica italiana ricantanti dal Reuccio?
No, che non potevano mancare; quindi eccovi le copertine di un paio di 45 giri molto famosi del reuccio, brani strappalacrime decisamente più vecchi ma rieditati dal Claudio a cavallo del 1960: “Balocchi e profumi” (il disco è del 1959), tristissima canzone di una mamma che pensa solo a sè mentre la sua bambina muore; e “Vecchio scarpone” (il disco è del 1960), ritmico brano sui ricordi di un paio di scarponi trovati in soffitta.

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 comment

  1. nando da ancona

    all’epoca non è che mi piacesse tanto Claudio Villa perchè le sue canzoni erano troppe melodiche ed io cominciavo ad essere un Rockettaro DOC e propenso più all’ascolto dei gruppi anglo-americani. Devo riconoscere,però, la grande bravura di Claudio che con le sue interpretazioni ha portato la sua “Roma” nel Mondo.

error: Il contenuto della pagina è protetto!