Il gioco dell’oca

Gioco memorabile, impegno di tanti pomeriggi autunnali, al quale abbiamo giocato tutti. Per chi non le ricorda, ecco le istruzioni riportate (in basso a destra) sul tabellone del...

10676 0
10676 0
Condividi

Gioco memorabile, impegno di tanti pomeriggi autunnali, al quale abbiamo giocato tutti.

Per chi non le ricorda, ecco le istruzioni riportate (in basso a destra) sul tabellone del Giuoco dell’oca della Edizioni Marca Stella degli annni 70, sulle quali abbiamo tanto discusso e ci siamo appellati (a favore o contro):

Per giocare si pigliano due dadi numerati da 1 a 6, si sorteggia chi deve tirare per primo e si mette la posta, che può consistere anche in oggetti. Chi fa 12 col primo tiro va al n. 89 e potrà tirare ancora una volta con un dado solo, se ottiene uno vince il giuoco, ma se un altro giocatore fa pure 12 e va all’89 il primo torna daccapo. Chi va al 71 dove c’è la fontana ritorna indietro dove era prima. Chi va all’82 dove c’è la torre paga un’altra volta la posta e vi rimane fino a che un altro giocatore facendo pure l’82 resti in sua vece, pagando anche egli il convenuto ed il primo andrà al posto donde era partito il secondo giocatore. Chi oltrepassa il n. 90 torna indietro di tanti punti quanti ne eccede e se si ferma su un’oca retrocede di nuovo. Chi al primo tiro fa 9 con 6 e 3 va al n. 26, o con 5 e 4 va la 53. Chi va dove c’è un oca, non si ferma, ma prosegue ricontando il numero fatto, se trova un’altra oca, raddoppia. Inoltre pagano un’altra posta i giocatori che cadono nelle caselle n. 6, Rovine; n. 19, Vino; n.33, Pozzo; n.42, Castello; n. 52, Stazione; n.58, Scheletro. Vince chi arriva prima al n. 90. Si può giocare anche non oltrepassando il n. 63, stabilendo però prima di giocare.

Ricordiamo due case editrici di tale gioco, purtroppo ambedue scomparse: la Nannina di Bergamo, celebre anche per le mini-cartine da gioco, e la Edizioni Marca Stella.

Qui sotto, immagini del classico Giuoco dell’oca prodotto dalla Marca Stella, la prima degli anni ’60 (tabellone cm. 49 x 34 con 2 dadi numerici in legno + 6 segnalini/ochette di cui 5 in plastica e 1 di legno) e la seconda e la terza degli anni ’70.

gioco oca anni 60

gioco oca anni 70

gioco oca anni 70 dett

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto della pagina è protetto!