Il pupazzo gonfiabile di Ercolino Sempre in piedi

I bambini degli anni ’60 e ’70 hanno avuto un amico gonfiabile nei giochi della loro gioventù: era il pupazzo di Ercolino sempre in piedi – in regalo...

16596 4
16596 4
Condividi

I bambini degli anni ’60 e ’70 hanno avuto un amico gonfiabile nei giochi della loro gioventù: era il pupazzo di Ercolino sempre in piedi – in regalo con i punti Galbani.

Agli inizi degli anni sessanta la Galbani regalava con una raccolta punti il pupazzo di Ercolino sempre in piedi, un pupazzo di plastica gonfiabile con le sembianze di Paolo Panelli (che all’epoca era testimonial della crema Bel Paese Galbani, con il personaggio di Ercolino all’interno di Carosello), alto un’ottantina di centimetri, con la base che veniva riempita d’acqua in modo da dargli stabilità e far in modo che una volta sbilanciato tornasse sempre in posizione eretta (tecnicamente, si tratta di un Misirizzi).

Qui sotto potete vedere delle immagini di Ercolino, una pubblicità d’epoca per degli Ercolini indiani tratta fa Topolino, ma soprattutto tre foto di ‘vita con Ercolino‘ che raccontano meglio di tante parole il nostro amore per questo pupazzo.

Ercolino_a Ercolino_b

ercolino_1

ercolino_sempre_in_piedi foto 1 ercolino_sempre_in_piedi foto 2

ercolino_2

In this article

Join the Conversation

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 comments

  1. annadibath

    Ercolino Sempreimpiedi! Me lo ricordo benissimo perché ne avevo uno. Sono quasi sicura che me lo avesse regalato il salumiere sotto casa, che era amico nostro. Purtroppo aveva cominciato quasi subito a perdere acqua…

  2. kleiner pal

    Due fratelli, due pupazzi di Ercolino, ho ancora le foto.

  3. tidi95

    anche io ho la foto al mare vicino a Ercolino (alto come me!)

  4. fede60

    Povero Ercolino! Eravamo cinque ragazzini e gli facevamo di tutto: ci mettevamo tutti sopra a cavalcioni, lo facevamo rotolare giù dalle scale, ce lo davamo in testa, lo sbattevamo da tutte le parti… Dai e dai, un bel giorno si bucò.

error: Il contenuto della pagina è protetto!